BielLeOgGi

Un blog più uguale degli altri

Archive for the ‘tecnologia’ Category

Large neuron collider

Posted by sterte su 11 settembre 2008

-“Hai visto? Sono partite le particelle al CERN!”

-“Chi è in pole position?”

-“Massa!”

Annunci

Posted in deliri, tecnologia | 2 Comments »

Microsoft. Dove ti mando oggi?

Posted by sterte su 18 ottobre 2007

Notizia del giorno: la Microsoft ha inventato un sistema che unisce telefono, email, sms, e videoconferenze, incredibilmente per farlo basta una connessione a internet!!!

Incredibile la velocità di M$ nel creare tale software rivoluzionario, visto che telefono, sms, videoconferenza, e anche internet li ho inventati io ieri sera prima di andare a letto.

Quello che mi rattrista non è lo squallido opportunismo di Bill (nel senso di fattura) e della piccolo e moscio (traduzione letterale) che per l’ennesima volta millanta di aver creato chissà cosa, quando invece ricopia e peggiora oltre i limiti delle incapacità umane un prodotto esistente da secoli. Bensì mi rattrista che tutto il mondo cade regolarmente in preda a una trance orgasmica in cui prefigura secnari creduti fantascientifici dove grazie a microzozz le pubbliche amministrazioni telefoneranno gratis.

Vorrei far notare che software come quello rivoluzionario inventato da m$ esistono da anni, funzionano benissimo, e non fanno sentire il bisogno di alcun intervento.
Vorrei anche ricordare per l’ennesima volta che software veramente gratis, e innegabilmente di migliore qualità di quelli prodotti da zio Bill, sia dal lato tecnico che da molti aspetti politici o addirittura etici, esistono già da tempo (un paio di link a caso http://www.ubuntu.com/ http://www.fsf.org/).

Detto ciò non resta che aspettare mestamente il concretizzarsi di questo futuro creduto essere quantomeno cyberpunk in cui le amministrazioni telefoneranno gratis senza rendersi conto di spendere ben più della vecchia bolletta, in licenze, assistenza e disservizi vari.

Posted in deliri, news, tecnologia | Leave a Comment »

Uova di grifone

Posted by sterte su 6 settembre 2007

Stamattina sfogliando i soliti giornaletti “free press” sono inciampato sulla notizia dei cosiddetti embrioni chimera (ossia contenenti materiale genetico umano e animale) il cui utilizzo è stato permesso in Gran Bretagna.

L’onnipresente chiacchiericcio mediatico dal quale purtroppo è impossibile rimanere totalmente immuni, il termine non proprio neutrale scelto per indicarli (perchè non feti di minotauro già che ci siamo?) e la sonnolenza non ancora del tutto svanita, sul momento mi hanno fatto balenare in testa uno scenario tipo Isola del Dottor Moreau.

Per fortuna sono prontamente rinsavito comprendendo che l’unico nesso sta nel fatto che anche la Gran Bretagna è un’isola, e realizzando che casomai lo scenario che si prospetta somiglia più ad Atlantide, visto che non si sta parlando di altro che di un passo avanti nella ricerca sulle cellule staminali, e quindi si spera, verso la possibilità di cura di malattie tuttora fatali.

Aldilà di tutto consiglio questo interessante articolo che riesce, almeno agli occhi di un ignorante in materia come me, a presentare il problema semplicemente, ma non semplicisticamente, e a tenersi fuori fuori da facili polemiche.

Posted in news, tecnologia | 5 Comments »

500 (il prezzo della licenza microsft)

Posted by sterte su 6 luglio 2007

Ieri sono andato alla presentazione della nuova fiat 500.

Senza continuare lo sproloquio qua sotto si potrebbe riassumere il tutto parafrasando Elio e le Storie Tese: Come farò a far l’amore in 500 con te davanti e Bill Gates dietro?

…e invece continuo cin lo sproloquio. Le poche foto viste sui giornali la mattina mi avevano positivamente stupito per come la linea del modello storico non venisse apparentemente stravolta, come nei tristi casi di New Beetle, Fiat Panda e 600. La sera vado alla presentazione in una piazza disseminata di vari modelli tutti da guardare sbavandocli sopra. L’impressione avuta dai giornali è stata felicemente confermata, insieme al sospetto che più che di una macchina vera e propria si trattasse di un giocattolo, visti i sedili posteriori impraticabili e il bagagliaio praticamente inesistente.

Stavo per andarmene via tranquillo quando decido di sedermi sul lato guida per dare un’occhiata più approfondita agli interni. Poso lo sguardo sul volante e tra i comandi noto un tasto con il logo di M$ winzozz (Microsoft Windows per i profani), correlato probabilmente alla porta USB posta di fianco al freno a mano.

Prima che l’ira esplodesse sono riuscito a trovare una mezza spiegazione alla cosa: la porta usb è utilizzata per leggere mp3 da eventuali pennini inseriti, e il tasto winzozz ne è l’interruttore, le possibili, ma comunque insoddisfacenti giustificazioni che ho trovato a tale scempio sono:

  • Fiat ha comprato da m$ un software innovativo e futuristico per leggere chiavette usb pagandolo giustamente fior di miliardi vista la complessità delle operazioni svolte e il valore dell’hardware necessario.
  • m$ ci ha messo solo il marchio venduto comunque per qualche miliardo, su richiesta di Lapo e dei vari markettari Fiat che assumendo tutto il mondo sia altrettanto rincoglionito (anche se non necessariamente tossicomane o attrato dai transessuali) ha partorito l’equazione usb=computer=winzozz

Bene, ora che si è toccato il fondo iniziamo a scavare: leggo da qui la seguente dichiarazione:

“Voglio che la Fiat diventi l’Apple dell’auto. E la 500 sarà il nostro Ipod”. Con questa metafora l’amministratore delegato di Fiat, Sergio Marchionne, in un’intervista a La Stampa[…]

Mi sembra di capire che dalle parti di Torino abbiano le idee un minimo confuse…  magari per schiarirle un po’ (o incasinarle definitivamente del tutto) ci vorrebbe qualcuno che arrivi con un nuovo modello: Fiat lux

Posted in la_terra_dei_cachi, tecnologia | Leave a Comment »