BielLeOgGi

Un blog più uguale degli altri

Archive for the ‘tv’ Category

Stup(id)ore

Posted by sterte su 23 novembre 2007

Interessante articolo di Giuseppe D’Avanzo su La Repubblica riguardo il recente scandalo sui rapporti collusivi rai-mediaset.

Non capisco cosa ci sia di tanto sconvolgente nell’avere la certezza di qualcosa che era comunque già evidente.
Mi stupisco dello stupore. E mi stupirò ancora di più quando, passato lo stupore, inevitabilmente non cambierà assolutamente nulla.

Annunci

Posted in deliri, la_terra_dei_cachi, news, tv | Leave a Comment »

Pausa pranzo (rotta a nord)

Posted by sterte su 29 ottobre 2007

(01:33:33 PM) sterte: tu chiamale se vuoi depressioni
(01:33:34 PM) sterte: 😉
(01:33:41 PM) sterte: ma non mi ci incazzo più
(01:33:57 PM) sterte: però ti riassumo gli ultimi 5 minuti di report
(01:34:05 PM) sterte: che tu lo voglia o no 😉
(01:34:16 PM) sterte: dopo tutti i casini parmalat
(01:34:45 PM) sterte: con addirittura loghi di bnache copincollati su conti inventati ad hoc e fatti passare (con successo) per autentici!!!
(01:34:48 PM) Giuseppe Sollazzo: ahahahaha
(01:34:49 PM) Giuseppe Sollazzo: dica pure
(01:35:03 PM) sterte: la conclusione è che la cosa fondamentale che manca è la trasparenza
(01:35:11 PM) sterte: e la facilità di accesso a dati pubblici
(01:35:17 PM) sterte: o che dovrebbero/potrebbero esserlo
(01:35:22 PM) sterte: ma andiamo in svezia!
(01:35:30 PM) sterte: in pratica hanno fatto vedere che in svezia
(01:35:40 PM) sterte: chiunque ha accesso a qualsiasi docuimento pubblico
(01:35:43 PM) sterte: e praticamente tutto lo è
(01:35:57 PM) sterte: ci sono regole rigidissime per secretare documenti della pubblica amministrazione
(01:36:00 PM) sterte: insomma
(01:36:08 PM) sterte: tu vai al comune/regione/provincia
(01:36:11 PM) sterte: e chiedi X
(01:36:17 PM) Giuseppe Sollazzo: del rsto essendo pubblici
(01:36:20 PM) sterte: dopo 5 minuti ti danno il codice del documento X
(01:36:26 PM) sterte: e te lo stampano
(01:36:27 PM) Giuseppe Sollazzo: non c’è privacy che tenga
(01:36:32 PM) sterte: hanno fatto delle prove
(01:36:39 PM) sterte: anche documenti NON schedati
(01:36:52 PM) sterte: iuna lettera di una qualche associazione al presidente svedese
(01:37:00 PM) sterte: che non era ancora stata recapitrata al presidente
(01:37:10 PM) sterte: era accessibile gratuitamente in 3 secondi dall’ultimo degli stronzi
(01:37:14 PM) sterte: e vabè
(01:37:17 PM) Giuseppe Sollazzo: stupendo
(01:37:19 PM) sterte: partono le interviste
(01:37:25 PM) sterte: uno spiega come
(01:37:30 PM) sterte: un paio di anni fa
(01:37:44 PM) sterte: un giornalista si sia preso tutte le bollette telefoniche dell’ultimo anno di tutti i ministri
(01:37:53 PM) sterte: (fattibile in 10 minuti col metodo suddetto)
(01:38:03 PM) sterte: e abbia scoperto che pagavano sui 4000 euro al mese
(01:38:06 PM) sterte: SCANDALO!
(01:38:10 PM) sterte: titoloni in prima pagina
(01:38:20 PM) sterte: dopo 1 anno questo torna
(01:38:26 PM) sterte: rifa la stessa indagine
(01:38:33 PM) sterte: e le bollette sono calate del 50%
(01:38:43 PM) sterte: dulcis in fundo
(01:38:59 PM) sterte: se provi ad accedere a un qualche documento e te lo vietano (in relatà non succede praticamente mai)
(01:39:16 PM) sterte: c’è un ente che ti mette a disposizione GRATUITAMENTE degli avvocati per la causa civile
(01:39:50 PM) sterte: adesso scendiamo di qualche migliaio di chilometri
(01:40:28 PM) sterte: imamginiamo un giornalista che dopo anni di ricerche viaggi e attese ottenga un’informazione parziale ma sufficiente come camione
(01:40:47 PM) sterte: scopre che i ministri vari spendono 10000000000 euri all’ora per il barbiere
(01:41:16 PM) sterte: la notizia viene pubblicata in 22esima pagina su qualche giornale locale
(01:41:21 PM) sterte: il giornalista viene incriminato
(01:41:52 PM) sterte: qualche tempo dopo il giornalista torna a chiedere i documenti
(01:41:55 PM) sterte: e lo suicidano
(01:42:01 PM) sterte: che bello
(01:42:14 PM) Giuseppe Sollazzo: ecco
(01:44:45 PM) sterte: posso bloggarla sta conversazione?
(01:44:56 PM) sterte: in realtà tu ci hai messo solo l”ecco”
(01:45:00 PM) sterte: ma è fondamentale 😉
(01:45:37 PM) Giuseppe Sollazzo: ahahahah assolutamente

Posted in deliri, la_terra_dei_cachi, tv | Leave a Comment »

(Com)unione d’Italia

Posted by sterte su 5 luglio 2007

Ieri ricorreva il bicentenario della nascita di Giuseppe Garibaldi, non che sia stato molto dietro ai “festeggiamenti” ma ho comunque notato che la cosa ha avuto un minimo di risalto in tv e sui giornali. Dalla poca storia studiata a scuola ricordo che ai tempi del risorgimento la chiesa non fosse proprio vista da tutti di buon occhio, e dalle troppe schifezze di cui sono involontario testimone di questi tempi, vedo che invece la situazione è cambiata pesantemente, specialmente se si prendono in considerazione gli organi d’informazione.

Sono andato a fare una ricerca rapida su Garibaldi (anche se forse avrei dovuto farla a scuola 10 anni fa) e ho scoperto cose forse risapute, ma che mi piace comunque ricordare. Non voglio esprimere giudizi su quanto riportato, semplicemente, nel mio piccolo, rinfrescare la memoria su aspetti sui quali temo giornali e dibattiti vari abbiano glissato (dando fin troppo spazio ai soliti leghisti da legare e ai loro deliri sui danni che Garibaldi ha fatto alla padania).

Giusto un paio di citazioni, tutte prese da qui.

  • Se sorgesse una società del demonio, che combattesse despoti e preti, mi arruolerei nelle sue file
  • Pio IX: “un metro cubo di letame
  • Pio IX: “la più nociva fra le creature, perché egli, più nessun altro è un ostacolo al progresso umano, alla fratellanza fra gli uomini e dei popoli
  • E per finire un passo estratto dal testamento: “Siccome negli ultimi momenti della creatura umana, il prete, profittando dello stato spossato in cui si trova il moribondo, e della confusione che sovente vi succede, s’inoltra, e mettendo in opera ogni turpe stratagemma, propaga coll’impostura in cui è maestro, che il defunto compì, pentendosi delle sue credenze passate, ai doveri di cattolico: in conseguenza io dichiaro, che trovandomi in piena ragione oggi, non voglio accettare, in nessun tempo, il ministero odioso, disprezzevole e scellerato d’un prete, che considero atroce nemico del genere umano e dell’Italia in particolare. E che solo in stato di pazzia o di ben crassa ignoranza, io credo possa un individuo raccomandarsi ad un discendente di Torquemada

Ai giorni nostri puoi anche aver unito l’italia, ma se ti beccano a dire ste cose altro che eroe, al massimo ti cacciano dalla casa del grande fratello.

Posted in laicismo, politica, religione, tv | 2 Comments »

Qua non si scherza Mika!

Posted by sterte su 30 giugno 2007

Non sono mai stato un appassionato di motori, ma casualmente gli scioperi dei giornalisti coincidono con le rare occasioni in cui mi trovo a guardare con un minimo di interesse e di gusto gran premi di moto o macchine varie.

Purtroppo per i giornalisti “seri” (perlomeno italiani) nutro la stessa stima di quelli sportivi, se è vero che per informarmi un minimo preferisco navigare tra BBC, CNN, blog, newsgroup e forum vari piuttosto che comprare un giornale. I pochi giornalisti che ancora stimo si riducono, salvo rare eccezioni, a corsivisti o commentatori (Michele Serra e Curzio Maltese fanno parte del mio olimpo personale di divinità pagane). Per ciò che riguarda cronaca e attualità a meno di non voler essere informati sull’ultimo accoppiamento vip o sulle ultime dichiarazioni non richieste di un prelato a caso, purtroppo è meglio lasciar perdere.

Un’ultima flebile speranza che le cose cambino viene da tale Mika Brzezinski, giornalista statunitense a me (e credo non solo) sconosciuta fino a qualche giorno fa, quando si è rifiutata di dare in apertura di un notiziario televisivo l’ennesimo aggiornamento sulla millionesima cazzata commessa da Paris Hilton.

I maligni dicono che alla fine tra le due non ci sia troppa differenza e che lo scopo della Brzezinski, come quello della Hilton, sia avere visibilità. Se anche così fosse, a parità di fini preferisco di gran lunga i mezzi della giornalista che quelli della… non so, non mi viene una definizione di Paris Hilton che non sia volgare.

Qua sotto il video della scena incriminata.

Posted in news, tv | 7 Comments »

Sceneggiatori perduti

Posted by sterte su 17 giugno 2007

Negli ultimi paio di giorni ho fatto scorpacciata di Lost (so che non ha bisogno di presentazioni). Ho quasi finito di vedere la terza stagione, e purtroppo l’impressione è che l’unica cosa ormai veramente Lost siano le idee degli sceneggiatori.

Quando una serie tv comincia il proprio declino, vuoi per attori che ne fuggono o per sceneggiatori che osano troppo (o troppo poco), si dice che ha saltato lo squalo. La stranezza di Lost è che non è facile individuare un punto preciso in cui è iniziato il declino, tutto dipende da quanto presto o tardi si inizia a considerare l’ennesimo nuovo personaggio o fatto misterioso non come un nuovo pezzo per completare il puzzle, ma come un pezzo che non c’entra niente usato per coprire, o far dimenticare, una delle tante sottotrame suggerite e poi dimenticate.

A mio avviso il segnale inequivocabile che le teste degli sceneggiatori siano ormai ben più disabitate dell’isola di cui scrivono, è stato vedere due nuovi personaggi inseriti in una puntata, caratterizzati nella successiva, e morti in quella ancora dopo, senza aver in nessun modo influito con nessuna delle mille sottotrame che aspettano di essere chiarite.

Posted in Lost, tv | Leave a Comment »